CHI SIAMO

Baffi e Code onlus  è un’associazione nata nel 2006 con l’obbiettivo di salvare e curare i gatti presenti nel territorio di Vercelli, contenendo le nascite attuando la sensibilizzazione alla sterilizzazione, contribuendo così a risolvere in parte il problema del randagismo felino nel territorio in cui opera.

Un progetto che richiede un impegno costante, nato grazie anche alla collaborazione sorta con l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Vercelli che annualmente sostiene l’associazione, come previsto dalla legge della regione Piemonte sugli animali di affezione .

La sterilizzazione non solo previene il randagismo, ma anche il propagarsi di malattie infettive quali la FIV (immunodeficienza felina) e la FELV (leucemia felina) trasmissibili anche con l’accoppiamento.

GESTIONE COLONIE

colonie felineBaffi e Code onlus si occupa anche delle colonie presenti sul territorio vercellesi. Esiste infatti un censimento delle colonie feline depositato presso gli uffici dell’Assessorato all’Ambiente, Vigili Urbani e ASL.

La colonia più popolosa di Vercelli è situata in un’area verde al momento abbandonata dell’ASL e censita come colonia ASL. La colonia più numerosa su territorio Comunale censita nel luglio 2012, si trova a Cascine Strà, dove siamo intervenuti grazie alla collaborazione di ASL E Comune , Assessorato all’Ambiente, sterilizzando circa 80 gatti e curandone circa una quarantina tra cuccioli e adulti.

COME CI ATTIVIAMO

Dal 2011 l’associazione Baffi e Code, diventata ONLUS di fatto nel 2012, gestisce la Struttura comunale realizzata presso la Cascina San Bartolomeo, attrezzata ad accogliere i gatti ammalati delle colonie di Vercelli al fine di curarli e reimmetterli poi nel loro territorio di origine .

Rimangono in struttura i gatti anziani e ammalati, quelli volutamente abbandonati, quelli rimasti senza padrone e i tanti cuccioli nati in strada in attesa di trovare una casa. Ad oggi sono circa 70 i gatti presenti nella struttura.gatto_europeo03

L’Associazione si batte per diffondere una cultura di rispetto nei confronti dei gatti che non possono, come nessun’altro animale, essere trattati come degli oggetti, pensando di sbarazzarsene alla prima difficoltà.

L’appello o meglio la richiesta di collaborazione che chiediamo è di non abbandonare gatti indesiderati davanti alle nostre strutture. Ogni cittadino può contribuire ad evitare sofferenza a questi poveri animali pensando, ad esempio, alla sterilizzazione dei propri gattiSe trovate un gattino imparate a prendervene cura, portatelo da un veterinario e se voi non potete adottarlo per la vita occupatevene fino a quando non gli troverete una nuova casa. Ci potete anche contattare per ricevere consigli e insieme cercare una famiglia che accolga il Vostro” trovatello” .

L’obiettivo è quello di creare una rete di solidarietà fra le varie associazioni presenti nella regione Piemonte al fine di arrivare all’emanazione di una legge regionale e nazionale per la protezione dei gatti. A tal proposito invitiamo le associazioni, e non solo, a contattarci per collaborare alla nostra iniziativa.

REGOLAMENTO CONSIGLIO DIRETTIVO

STATUTO ASSOCIAZIONE

LEGGI: SOCCORSO STRADALE, 281 DEL 1991

LEGGE REGIONALE SUGLI ANIMALI DI AFFEZIONE

REGOLAMENTO COMUNALE VERCELLI